CASA FUNERARIA, MONTESILVANO_ in costruzione

Prospetto principale.

Ingresso: scala di collegamento alla zona esposizione.

Interno della cappella.

Ingresso alla camera mortuaria.

Interno della camera mortuaria.

Zona ristoro.

Giardino perimetrale.

Sala espositiva.

L’edificio concentra tutte le funzioni necessarie ad un'impresa di onoranze funebri:

al piano interrato trovano posto l’autorimessa per i carri funebri con annesso spazio per il lavaggio,l’autorimessa destinata agli utenti, il magazzino, la centrale termica, alcuni depositi, due ascensori e due scale che garantiscono i collegamenti con i piani superiori ed infine la sala espositiva dei cofani, delle lapidi e degli accessori mortuari, che prende luce e aria naturali grazie ad un patio centrale circolare.

Il piano terra contiene la quasi totalità delle funzioni caratteristiche della casa funeraria.

Dall’ingresso si accede direttamente nella hall con reception; questa è uno spazio caratterizzato dalla presenza di un patio centrale circolare che ,oltre a dare luce diretta all’ambiente,ha la funzione di regolare ed indirizzare i flussi dei visitatori che da questo ambiente possono accedere alle altre funzioni.

Il reparto uffici è posto subito dietro la reception ed è collegato alla sala espositiva, situata al piano inferiore,attraverso una scala ed un ascensore. Tutti gli ambienti si affacciano sulla fascia esterna di verde tra l’edificio e la recinzione.

Di fianco agli uffici c’è la cappella per eventuali funzioni religiose con annessa sacrestia.

Sempre dalla hall,fiancheggiato da vetrate che danno sul giardino , parte un largo corridoio che serve le quattro camere mortuarie e porta ad un area di ristoro completa di servizi igienici.

La camera mortuaria è il risultato della combinazione di spazi interni ed esterni che rendono questo luogo particolarmente illuminato nonostante la sua posizione centrale rispetto all’edificio.

Alla camera mortuaria si accede attraverso un primo ambiente, con funzione di decompressione emotiva, collegato ad un piccolo disimpegno-guardaroba che consente di accedere ad un bagno e ad una saletta riposo con accesso al primo patio che da luce e aria naturali a questi primi ambienti.

Lo spazio destinato all’esposizione della salma si trova alla fine del percorso ed è delimitato dal secondo patio accessibile.

Da questo ambiente infine, attraverso una porta di servizio la salma viene riportata nella zona tecnica , dove era stata precedentemente preparata.

La zona tecnica,nella quale i parenti e i visitatori non possono accedere, è posta a ridosso delle camere mortuarie e collegata ad esse da un corridoio di servizio che assicura tutti i collegamenti del personale .

Al suo interno sono stati collocati tutti gli spazi necessari alla conservazione e preparazione delle salme oltre ai servizi per il personale.

Attraverso la scala collocata in prossimità della zona tecnica,con accesso anche dall’esterno, si accede infine all’alloggio del custode posto al primo piano, dotato di zona giorno con angolo cottura, due camere e un bagno.

PIANO -1

PIANO TERRA

PIANO COPERTURA